Senza categoria

“Hai sofferto per quello che hai subito nel carcere portoghese da quel poliziotto? e allora ti devi fare una domanda: possibile che una persona che non conosci possa avere così tanto potere su di te? Possibile che basta che qualcuno ti scarichi addosso la sua frustrazione per farti piegare? ” eppure a me interessa Fabrizio… Continue reading

Senza categoria

il potere dell’immaginazione

Nella creatività si trova il genio e la vera forma di umanità. Nell’intuito della creatività è presente il germe divino. Tra trascendenza e ritorno al materiale, allo scorrere temporale di ogni giorno, c’è un calarsi o trascendere le dimensioni. La capacità del cervello e dell’uomo di innalzarsi o tornare al quotidiano sta proprio in questa attività… Continue reading il potere dell’immaginazione

Senza categoria

Crocifisso si, crocifisso no Risposte a un enigma italiano

Oggigiorno sono molte le polemiche e i dibattiti sulla posizione che l’Italia dovrebbe assumere per far fronte alla crescente presenza di culture straniere sul territorio. Il quesito riguarda soprattutto quale strategia culturale, sociale ed educativa adottare davanti a una diversità sempre crescente. Abbandonare le vecchie caratteristiche culturali per sposare la neutralità sembra per molti una… Continue reading Crocifisso si, crocifisso no Risposte a un enigma italiano

Senza categoria

RAZZISTA O PERBENISTA: UN’ANALISI DELLA PERCEZIONE SOCIALE DELL’IMMIGRAZIONE

Appare sempre più evidente quanto la società italiana attuale sembri disegnare la propria percezione dell’immigrato odierno in modo sempre più fisso e stereotipato. Col fine di capire da dove possano nascere certe immagini della percezione comune, in questo articolo sarà indagata soprattutto la comunicazione mediatica, ovvero il principale veicolo della cosiddetta informazione. Osservando il discorso… Continue reading RAZZISTA O PERBENISTA: UN’ANALISI DELLA PERCEZIONE SOCIALE DELL’IMMIGRAZIONE

Senza categoria

stereotipi, immagini mediatiche e paternalismo urbano. Quando tutto ciò rasenta il vomito.

Sassari. Ormai da tempo contemplo la deriva ignorante/razzista della città. Trovo razzista la condanna, ma anche quella vena di finto paternalismo di chi si ammanta del lusso della “carità“. “Vengono qui ma non ce n’è nemmeno per noi e si sente parlare di ospitalità” “No grazie non voglio niente. Ma lo vuoi un euro?” (questa… Continue reading stereotipi, immagini mediatiche e paternalismo urbano. Quando tutto ciò rasenta il vomito.

Senza categoria

stati di coscienza

Gandhi più incarna la vera figura del rivoluzionario. Il cambiatore radicale che opera e stravolge agendo da uno stato di coscienza differente da chi viene contrastato. Non c’è infatti nella sua teoria un nemico. C’è sempre un’argomentazione amichevole con chiunque, con Hitler, Mussolini. ma soprattutto con i britannici che voleva lasciassero l’India da amici. Il metodo… Continue reading stati di coscienza